Seggiolini vibranti: migliori prodotti, costi, opinioni, informazioni

Sono  numerosi i genitori che trovano i seggiolini vibranti un sostegno irrinunciabile per fornire  un concreto aiuto nella crescita del loro bambino.
Un seggiolino vibrante, infatti, è un prodotto per l’infanzia progettato dalle aziende produttrici per permettere ai neonati e ai bambini più piccoli di sedersi senza problemi e, contemporaneamente, alle mamme e ai papà di essere liberi di dedicarsi ad altre attività con la possibilità, comunque, di tenerli sotto controllo.

Fino ai sei mesi di età, infatti, un bambino non ha la capacità di sedersi sostenendosi da solo, generando una situazione che comporta la continua presenza di un adulto quando questo non dorme nella sua culla.
Il meccanismo che consente a un seggiolino di vibrare con oscillazioni che provocano un dondolio in avanti e all’indietro è sicuramente di sollievo per molti bambini che amano essere cullati prima di addormentarsi.

 

Funzionalità e accessori

Sono disponibili sul mercato diversi tipi di seggiolini vibranti. I più utilizzati sono quelli in cui l’oscillazione in avanti e all’indietro del seggiolino è provocata direttamente dal piccolo con i suoi movimenti.
Altri modelli, invece, prevedono la possibilità di attivare in automatico un sistema costante di vibrazioni, spesso accompagnato anche da un sottofondo musicale, ideale per favorire il sonno del piccolo o, viceversa, se necessario, per tenerlo sveglio e attivo.
Dal punto di vista del design, i diversi seggiolini differiscono tra loro, privilegiando un aspetto minimalista  per alcuni modelli ed evidenziando, per altri, una veste multicolor cromaticamente allegra e vivace.

Anche in merito agli accessori, le aziende produttrici di seggiolini vibranti mettono a disposizione diverse opzioni che favoriscono l’attività ludica del neonato, stimolandola con giochini, pupazzetti e sonagli spesso appesi su una struttura ad arco disposta al di sopra della testa del piccolo.
Tra i diversi modelli di seggiolini vibranti vi sono anche quelli che vanno oltre la sola possibilità di generare oscillazioni in avanti e all’indietro, proponendo una serie di movimenti, più o meno fantasiosi, che prevedono, ad esempio, quello di un’automobile, piuttosto che dei salti tipici di un canguro.

Tante le possibili funzionalità, più o meno utili e/o divertenti come quelle previste per consentire ai genitori di gestire le funzioni del seggiolino rapidamente e facilmente utilizzando il bluetooth dello smartphone oppure la possibilità di attivare un dispositivo per diffondere musica con una playlist personalizzata di melodie e ninne nanne perfette per calmare il bambino e  farlo addormentare.

Alcune aziende prestano maggiore attenzione, alla qualità eccellente dei materiali di costruzione piuttosto che ai possibili accessori in dotazione.
In particolare, si concentrano sui tessuti di rivestimento dei seggiolini che sono quasi sempre di cotone naturale al 100%, imbottiti con materiali eco-friendly e lavabili in lavatrice anche a temperature elevate.

Sicuramente i modelli più funzionali sono quelli che prevedono la presenza di una base alta, su cui poggiare il seggiolino vibrante trasformandolo in un seggiolone per la pappa quando il piccolo raggiunge i sei mesi di età e può tranquillamente riuscire da solo a sostenersi seduto.
Nell’attesa di passare a una dieta solida da quella liquida, il neonato potrà così cominciare a condividere con la sua famiglia i momenti dei pasti seduto sul seggiolino vibrante accanto alla mamma e al papà.

Sicurezza e protezione

Quali sono, quindi, i potenziali rischi ca cui sono soggetti i neonati e i bambini seduti sui seggiolini vibranti?

Pur essendo prodotti per l’infanzia apprezzati dai genitori e dai piccoli, contemporaneamente, possono rappresentare una seria fonte di pericolo, se non utilizzati correttamente.

Come prevenire il rischio di cadute
Le vibrazioni di un seggiolino per bambini possono incrementare il rischio di ribaltamento con conseguenti possibili gravi lesioni per il piccolo. Per questo motivo è indispensabile e opportuno che i seggiolini di questo tipo siano sempre posizionati per terra, sul pavimento, sopra un tappeto antiscivolo.
Evitare quindi, in maniera assoluta, di utilizzare la funzione vibrante del seggiolino mentre questo è collocato sopra un tavolo o una superficie rialzata rispetto al terreno.
Se si è acquistato un modello dotato di base per trasformare il seggiolino in seggiolone per la pappa, verificarne la solidità e la robustezza oltre che l’ampiezza. In caso di presenza di ruote necessarie per lo spostamento del seggiolone da un ambiente all’altro, controllare che siano dotate di freni di sicurezza.
Altro aspetto essenziale da tenere in considerazione è la necessaria presenza di un pavimento liscio e privo di ostacoli di qualsiasi natura per evitare che il piccolo possa rischiare il soffocamento se,mentre si dondola, scivola fuori dal seggiolino.

Mantenere in sicurezza il neonato
Essenziale che il seggiolino vibrante sia di ottima qualità e prodotto da un’azienda di chiara fama ma soprattutto che risulti omologato in base alle normative vigenti in ambito europeo. Questo per essere tranquilli che il prodotto sia dotato delle caratteristiche di costruzione necessarie per renderlo il più sicuro possibile e adatto a garantire l’incolumità del piccolo. L’imbracatura necessaria a mantenere saldo il piccolo al seggiolino, dovrebbe, preferibilmente, prevedere cinque capi in modo da ottenere la massima tranquillità dal rischio di possibili cadute e scivolamenti.

Classifica migliori seggioloni vibranti del 2019

No products found


E’ dal 1996 che mi occupo di scrittura per il web.
Da allora scrivo e condivido con i lettori contenuti coinvolgenti ed esaustivi per fornire risposte accurate alle loro domande.
Sicuramente l’aspetto più difficile è riuscire a trovare la “parola giusta” quella necessaria per regalare valore aggiunto a un testo. E questo è il mio lavoro.

7334 7004 6888 7433 7279 6994 7364 7057 7229 7179
Back to top